La sfida per EUPHORIA

EUPHORIA è un progetto finanziato dalla Commissione Europea nell’ambito del Fast Track to Innovation – un programma che consente di trasferire eccellenti ricerche scentifiche nel mercato e nella pratica clinica.

EUPHORIA utilizza una nuova tecnologia di imaging – Tomografia Optoacustica Multispettrale o MSOT – e migliora sia la sua sensibilità che la sua efficacia. Quindi dimostra quanto efficacemente questa tecnologia avanzata possa essere utilizzata nella gestione della malattia infiammatoria intestinale (IBD).

La sfida

IBD è una condizione cronica comune, in cui i pazienti soffrono di ripetute infiammazioni intestinali. IBD viene diagnosticato e monitorato mediante endoscopie invasive e scomode. Gravi complicazioni possono derivare dalle endoscopie. La natura spiacevole di questa procedura comporta un grave onere sia per i pazienti che per gli operatori sanitari. Poiché le endoscopie sono piuttosto spiacevoli, queste vengono eseguite meno frequentemente. Ciò comporta ritardi nell’ottimizzazione del trattamento per il paziente.

La soluzione

MSOT offre un percorso migliore. Consente un monitoraggio rapido, semplice e non invasivo delle IBD, eccitando il tessuto con luce laser a diversa lunghezza d’onda e valutando come differenti tessuti ed infiammazioni rispondono alle diverse lunghezze d’onda. Il sistema genera sia immagini ad ultrasuoni che optoacustiche che consentono la misurazione dell’infiammazione in modo chiaro. Poiché non provoca alcun disagio, MSOT può essere usato più frequentemente e quindi ha il potenziale per migliorare il monitoraggio dei pazienti in remissione e durante il trattamento.

EUPHORIA logo
Carico sul paziente

Carico sul paziente

MSOT non è invasivo – lo standard di cura attuale include la diagnostica invasiva

Costo

Costo

Dare la giusta dose al momento opportuno potrebbe in definitiva ridurre i costi sui farmaci e gli effetti collaterali

Tempo richiesto ai medici

Tempo richiesto ai medici

MSOT potrebbe risparmiaree tempo ed essere più facile da usare