STARSTEM logo

Il progetto STARSTEM Horizon 2020 combina nanotecnologia, imaging fotoacustico e medicina rigenerativa. Il progetto sta sviluppando particelle d’oro di nano-stelle, che sono incorporate nelle cellule staminali utilizzate per i trattamenti di medicina rigenerativa. Le nano-stelle sono utilizzate come mezzo di contrasto efficace per l’imaging MSOT, rendendo più sensibile l’imaging optoacustico e consentendo di rilevare quantità molto ridotte a grande profondità sotto la pelle. Il progetto utilizzerà agenti di contrasto arricchiti con oro per monitorare e comprendere meglio come funzionano effettivamente le terapie con cellule staminali per l’artrite. iThera e Pintail sono entrambe partner di STARSTEM.

Guidato da importanti dermatologi e PMI leader di mercato nella tecnologia optoacustica ed ecografica, INNODERM progetterà e prototiperà un dispositivo optoacustico portatile, scalabile, senza mezzi di contrasto esogeni e ad alta risoluzione (RSOM) per applicazioni dermatologiche. RSOM utilizza lo stesso effetto fotoacustico di MSOT, ma a regimi di risoluzione e profondità diversi. INNODERM riunisce le principali tecnologie fotoniche ed ecografiche e convaliderà la fattibilità tecnica ed economica di RSOM in dermatologia per diagnosi rapide e per il monitoraggio delle malattie della pelle. RSOM può andare oltre le capacità degli attuali dispositivi ottici o optoacustici e offre un cambiamento di paradigma nell’imaging dermatologico, confermando casi aziendali di successo. iThera e RFO sono entrambi partner di InnoDerm.

INNODERM logo
INANO BIT logo

Il progetto H2020 iNanoBIT mira ad applicare le nanotecnologie per l’imaging di trapianti cellulari di isole pancreatiche suine e cellule beta derivate da cellule staminali pluripotenti indotte e successivi processi rigenerativi in ​​vivo in un modello suino. Il progetto fornirà il tassello mancante per i test preclinici / clinici per una traduzione sicura di medicinali rigenerativi cellulari e prodotti tessutali, attualmente in fase di sperimentazione preclinica e clinica, che è vitale per la competitività del settore sanitario europeo in quest’area in rapida crescita. iThera è partner di iNanoBIT.

L’obiettivo di PAMMOTH è quello di sviluppare, validare e iniziare lo sfruttamento di un dispositivo di imaging mammario dedicato per un impatto significativo nella diagnosi del cancro al seno. Il dispositivo combina l’imaging fotoacustico 3D non invasivo e l’imaging ad ultrasuoni per fornire immagini multimodali quasi in tempo reale, dell’intera mammella. Dalla modalità a ultrasuoni, il radiologo visualizzerà le caratteristiche anatomiche e l’estensione dei tumori, e dalla fotoacustica a diversa lunghezza d’onda, vedrà la vascolarizzazione del tumore. Le immagini fotoacustiche spettroscopiche quantitative verranno estratte dopo l’acquisizione, fornendo informazioni relative alla fisiologia e alla funzione del tumore. L’IMA è partner di PAMMOTH.

PAMMOTH logo
ESOTRAC logo

ESOTRAC, un programma di ricerca Horizon 2020 della Commissione europea di 4 anni che riunisce ingegneri e medici, mira a migliorare significativamente la rilevazione del carcinoma esofageo nelle fasi iniziali. Il team di ricerca interdisciplinare in 5 paesi svilupperà un endoscopio innovativo che combina il rilevamento delle firme dei tessuti patofisiologici risolte dalla tomografia optoacustica (fotoacustica) multispettrale (MSOT) con le firme della malattia morfologica fornite dalla tomografia a coerenza ottica (OCT).

Il sistema risultante funzionerà in modalità label-free, e grazie alla sua capacità tomografica, visualizzerà le caratteristiche dei tessuti della superficie inferiore, fornendo informazioni superiori sulla parete esofagea rispetto ai video endoscopi convenzionali. Queste informazioni complete sulla sottosuperficie dovrebbero rilevare il cancro esofageo nella fase iniziale e consentire la stadiazione della malattia, nessuna delle quali può essere eseguita in modo affidabile oggi. Il nuovo endoscopio può essere ulteriormente utile nel ridurre il numero di biopsie non necessarie fornendo una guida più accurata alle aree sospette sull’endoscopia a luce bianca. RASFOS sono partner di ESOTRAC.

Il progetto NEW DEAL mira a sviluppare una terapia altamente selettiva e locale con un profilo di efficacia e sicurezza migliorato per i pazienti con IBD. Questo trattamento potrebbe essere un’alternativa alle terapie esistenti.

L’uso della nanoterapia basata sul siRNA, mirato in particolare al JAK1 / JAK3 molecolare, è un nuovo approccio per il trattamento delle malattie infiammatorie intestinali. Questa medicina innovativa fornirà una terapia mirata e locale direttamente all’intestino infiammato, attraverso il tratto gastrointestinale.

PAMMOTH logo